HOME arrow COPERTINE
mercoledì 28 giugno 2017
Menu principale
HOME
Squadra
ORGANIGRAMMA
ROSA
STAFF TECNICO
Stagione 2014/2015
PARTITE ROSSONERE
LE PAGELLE
INTERVISTE
STATISTICHE
FOTO NEWS
News Rossonere
COPERTINE
VIDEO
CALCIO MERCATO
Rubriche
TRE DOMANDE CON....
DIMMI LA VERITA'
SPECIALI
TIFOSO DOC
Calcio Mercato

Links

 

-IL PUNTO- quelli che aspettano...

SORRENTO 9 DICEMBRE 2014 SERVIZIO A CURA DI ROBERTO FIORENTINO Abbiamo lasciato il Sorrento domenica pomeriggio sconfitto dal Torrecuso.Sentivo dire prima e sento dire adesso, che questa partita era persa prima di giocare. Questi discorsi non vanno bene, chiunque li fa sbaglia. È successo tempo fa contro l’Akragas dove praticamente ci siamo rassegnati come se fossimo la vittima predestinata di turno, ed è successo domenica nel campetto di Puglianello, ma in questo caso avevamo poco da opporre, eppure analizzata siamo usciti a testa alta rispetto alla prima.

Leggi tutto...
 

IL FATTO IL CALCIO É DEI TIFOSI

FOTO ESCLUSIVA DEI TIFOSI DEL SORRENTO

PUGLIANELLO 7 DICEMBRE 2014.SERVIZIO A CURA DI GIOVANNI MINIERILa settimana che si è appena conclusa è stata di gran lunga una delle più convulse di questa stagione. Dopo la bella vittoria casalinga contro la Frattese c'era stato un vero e proprio terremoto in casa Sorrento Calcio. Via buona parte dell'ossatura della squadra ed inizio di una nuova era. Nuovi acquisti da formalizzare ed ufficializzare settimaba prossima, con l'unico volto nuovo targato Nunzio Majella. Nome di spessore, a dimostrazione che il nuovo direttore dell'area tecnica Nicola Dionisio non ha intenzione di star lì a guardare e lasciare alla piazza una squadra depauperata in ogni reparto.

Leggi tutto...
 

-EMOZIONI- NELLO FERRARO È IL SUO MAGIC MOMENT,FASCIA DI CAPITANO E CONVOCAZIONE NELLA RAPPRESENTATIVA UNDER 19 DI SERIE D

PUGLIANELLO 7 DICEMBRE 2014.SERVIZIO A CURA DI ROBERTO FIORENTINO E GIOVANNI MINIERI Oggi è stata la giornata di Nello Ferraro, classe 97, talento emergente del Sorrento Calcio, in piena rampa di lancio verso nuovi e fulgidi successi. Prima la convocazione per la rappresentativa nazionale under 19 di Serie D, poi a Puglianello, un momento che sarà indimenticabile per tutta la sua carriera.

Leggi tutto...
 

-L'AMBIENTE-Tifosi rossoneri preoccupati,ma sempre innamorati

SORRENTO 04 DICEMBRE 2014 SERVIZIO A CURA DI ROBERTO FIORENTINO Cosa pensano i tifosi dopo questo inizio di settimana rocambolesco, dalle tante partenze, dal troppo silenzio. Dopo l’ultima vittoria contro la Frattese, a fine gara hanno chiesto chiarimenti ai diretti interessati. Adesso, sono preoccupati, veder partire mezza squadra se lo aspettavano, ma allo stesso tempo adesso la situazione e’differente, perché un discorso e prevedere un’altra cosa e viverlo questo momento. Su un punto però sono tutti d’accordo,la loro sfida e’per amore per la città, per la maglia, hanno accettato di tifare a prescindere delle antipatie societarie e la delusione di due retrocessioni amare e dure.

Leggi tutto...
 

-METEO SORRENTO- La pioggia fa rumore, i dirigenti meno. Stato di allerta

SORRENTO 03 DICEMBRE 2014 SERVIZIO A CURA DI GIOVANNI MINIERI IL giorno X si avvicinava inesorabile, con tutte le giustificate preoccupazioni del caso. La ripresa degli allenamenti diventava il momento tanto atteso ma allo stesso tempo enormemente temuto, poiché dopo i commiati di fine partita contro la Frattese, regnava la più assoluta incertezza su chi avrebbe continuato a vestire la maglia rossonera agli ordini di Mister Sosa e chi no.

Leggi tutto...
 

-IL MOMENTO- LA ROVESCIATA DI VITALE

A CURA DI ROBERTO FIORENTINO

SORRENTO 29 NOVEMBRE 2014.Lo abbiamo conosciuto tutti, si e’ fatto apprezzare per le sue giocate spettacolari.Gli piace spesso fare la classica rovesciata, perché e’ un’ istintivo, un ragazzo semplice che ama il calcio senza troppi discorsi. E’appena finita la partita e’ un capannello di tifosi del Sorrento,giovani,motivati, manifestano l’intenzione di avvicinarlo per capire bene il momento per poi poter lasciare il Campo Italia senza nessun dubbio. Vitale ha sempre stimato il gruppo di tifosi che soprattutto a Leonforte come contro il Noto, hanno sostenuto una trasferta non proprio agevole e con condizioni climatiche in una circostanza improbabili.

Leggi tutto...
 

-IL FATTO- AL FISCHIO FINALE RIPETIAMO INSIEME

VINCERE QUI, NON E' L'UNICA COSA CHE CONTA

SORRENTO 29 NOVEMBRE. 2014 SERVIZIO DI GIOVANNI MINIERI Non c’è pace per il tifoso rossonero. Dopo 2 anni difficili, che han visto il Sorrento cadere miseramente dalla Lega Pro all’inferno dei Dilettanti, ci troviamo davanti ad una situazione che definire problematica è un eufemismo. Il triplice fischio finale giunge a sancire la fine di una partita straordinaria, giocata finalmente con quelle “palle” su cui Mister Sosa aveva puntato tanto in settimana. in foto a sinistra un tifoso rossonero deluso

Leggi tutto...
 

Il migliore in campo di Sorrento-Roccella: Scopriamo Emanuele D'Ambrosio classe 97

Sorrento.Spesso, quando si sente parlare di “under” nel calcio, si è soliti storcere un po’ il naso. La Lega Nazionale Dilettanti impone infatti ad ogni compagine di schierare necessariamente un calciatore nato dal 1° gennaio ’94 in poi, due dal 1°gennaio ’95 in poi ed uno dal 1° gennaio ’96 in poi. Per cui quando si sente in giro che le formazioni si fanno partendo dagli “under” sembra quasi che questi ultimi si trovino lì più per obbligo che per merito.
Le cose non sempre stanno così, i talenti ci sono ed alcuni di questi si avviano pian piano a sbocciare. Domenica hanno iniziato dal primo minuto contro il Roccella ben due ’97, l’esterno sorrentino Nello Ferraro, sempre più indispensabile per Mister Sosa, ma anche Emanuele D’Ambrosio che pian piano sta vincendo lo scetticismo iniziale e dimostrando il suo valore. La sua partita è stata un crescendo di qualità e quantità, man mano che anche la squadra è andata innalzando il proprio livello di gioco fino a giungere ad una grande vittoria in rimonta.

Leggi tutto...
 

Editoriale: l'equilibrio degli Under

I tifosi del Sorrento sono tanti. Domenica ho dovuto spiegare ad un giornalista Calabrese venuto per seguire il Roccella, che i tifosi erano quelli presenti, ma soprattutto erano quelli assenti.Ho preso lo smartphone, ho scritto parola chiave PRIMA Gela POI Paulinho e così ho fatto bella figura. Ho ricevuto il suo ok ti credo, proprio quando le due squadre stavano per fare il loro ingresso in campo. Della partita,siamo ancora ubriachi,la rimonta ci ha anche a noi spiazzati, nel grigiore generale credevamo veramente che questo Sorrento non avesse più’ la forza di emozionare, di coinvolgere,di vincere, ma questo per una domenica resta il pensiero della gente assente ma non del campo.La sensazione confermata partita dopo partita e’ la voglia e la determinazione degli Under e dei più’ giovani. Giocano perché hanno l’entusiasmo e le capacità e sono i primi ad andare a ringraziare il gruppetto di tifosi in curva molti dei quali pure loro Under, che per educazione e rispetto non hanno preso il posto degli Over,perché’ conoscono la storia e sanno che torneranno.Qualcosa di bello…per loro, per noi, per tutti che come nostri colori abbiamo il rosso-nero.

Roberto Fiorentino

 

IL FATTO:Insulti o incitamenti, al Campo Italia si ripete la vergognosa polemica


SORRENTO.Abituarsi a cose che non fanno bene, di certo non e’ un cosa bella. Perdere lo stile e l’eleganza a dispetto di cafonaggine e maleducazione serve solo a deturpare un’ immagine nota e conosciuta, di una società’, il Sorrento Calcio che negli anni si e’ saputa guadagnare una reputazione importante, solamente perché’ composta da uomini e persone vere. Adesso, diciamo basta, non siamo certamente noi il giudice che emana la sentenza, non ci interessa chi ha ragione,ho torto, l’unica cosa che chiediamo e’ un freno da parte dei calciatori e dei tifosi e perché no un intervento di qualche dirigente per chiarire alcuni aspetti. Era successo con Vitale che attaccato pesantemente a fine gara contro l’Akragas , il capitano, ci eravamo promessi che non sarebbe successo più’,ma adesso eccoci ricaduti, cambiano gli interpreti ma il succo e’ sempre lo stesso.

 

Leggi tutto...
 

Focus: attento Sosa, il tuo Sorrento in trasferta e' da retrocessione

Brutto quanto inatteso stop del Sorrento sul neutro di Palazzolo Acreide contro il Noto. Era prevedibile che sarebbe stata una battaglia, contro una squadra che non aveva ormai più niente da perdere. I siciliani scendevano in campo da ultimi in classifica, senza vittorie al proprio attivo e con il misero bottino di 3 punti e di 1 solo gol realizzato in 9 partite di campionato. Vincere sarebbe stato fondamentale, sia per il morale che per la graduatoria. Alla luce degli altri risultati che son venuti fuori sugli altri campi avremmo superato Due Torri e Tiger Brolo ed appaiato Battipagliese e Neapolis a quota 13 punti ed avremmo visto il prosieguo del campionato da posizioni più comode.
Purtroppo non è stato così. La situazione potrebbe diventare drammatica se non si cambia la testa e senza l'intervento della societa', ma prima di tutto di persone vere. La salvezza diretta, obiettivo dichiarato ad inizio stagione è a soli 2 punti e c’è tutto un campionato davanti.

Leggi tutto...
 

Adesso qui vincere....Non e' l'unica cosa che conta!!!

Il Sorrento domenica contro la Battipagliese ha vinto. Il Sorrento ha attualmente una classifica tranquilla, diciamo non esageratamente negativa, anzi nella norma e nei mezzi. Ma non basta, non andiamo troppo indietro restiamo ancorati a questa realtà di lenta agonia, come qualcuno definisce spesso in giro per la città, ma che molti di questi ragazzi non meritano, perché per loro il calcio e’ un sogno, un’ emozione e vederli uscire il martedì’ dopo una vittoria ottenuta solamente 48 ore fa, a testa bassa e senza sorrisi fa capire che…. vincere non e’ l’unica cosa che conta.
Oggi, l’allenatore in seconda Di Somma non ha timbrato il cartellino , si fa per dire, non presentandosi alla seduta di allenamento, la Societa’al momento non ha emesso nessun comunicato, ma proprio l’ assenza della Società e di qualche fatto concreto sono il segnale più’ evidente che qualcosa di nuovo nell’aria nemmeno oggi ha fatto capolinea per le strade di Via Califano.

 

Leggi tutto...
 

Maio pronto a partire titolare

Si avvicina la sfida alla Battipagliese, e complice l’assenza di Vitale messo fuori gioco dal giudice sportivo per recidività in ammonizioni, tutto sembra pronto affinché Maio si prenda la scena e mostri finalmente le sue qualità. La conferma è giunta anche dalla partitella del giovedì, dove Sosa lo ha schierato sempre tra i titolari in entrambe le frazioni di gioco.
L’impegno in allenamento è sotto gli occhi di tutti, ma purtroppo ciò non ha implicato alto minutaggio sul terreno di gioco. Titolare solo contro Agropoli e Leonfortese, subentrato in quasi tutte le altre sfide di campionato. Con la Battipagliese sarà il momento della verità per l’attaccante classe ’93.

Giovanni Minieri

 

Il Sorrento continua la preparazione in vista della partita in casa, seconda consecutiva,avversario di turno la Battipagliese. La squadra di Sosa in casa fino ad ora ha disputato 4 partite, con risultati non troppo positivi. Solo 1 vittoria, poi 1 pareggio e e 2 sconfitte e quella clamorosa contro la Nuova Gioiese fa ancora male alla classifica. Bisogna ripartire senza scuse e senza attenuanti. I 3 punti di domenica possono spaccare la classifica sia in maniera positiva se conquistati che in quella negativa se naturalmente persi. Sosa ha sempre avuta dal primo giorno un’idea positiva del gruppo e lo ha sostenuto contro ogni avversità’ sia societaria che tattica, ma pur commettendo qualche errore di valutazione comunque giustificabile considerata la rosa a disposizione.
Adesso pero’ conta solamente essere convinti e con l’ assenza di Vitale appiedato dal giudice sportivo , il capitano, il cannoniere della squadra , il gruppo dovrà dimostrare compattezza e forza naturale. Avanti Sorrento domenica e’ una partita da vincere.

Roberto Fiorentino

 

CAMPO ITALIA, “NON SIA MAI“ STADIO ITALIA...

Cambiano governi e resti sempe dove sei. Non scendi a compromessi e dopo le tante promesse non ti senti neppure leggermente offeso. Resterai ancora per molto tempo cosi.'I tifosi o appassionati dei colori rossoneri continueranno a dire nelle domeniche autunnali e invernali alzandosi da tavola prima di tutti la classica frase: vac a ret o' camp . Ci sono le parole dell' ultima ora del Sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo che conferma che il Campo Italia resta al suo posto e che il progetto e' ampio, talmente ampio che sfiora l'infinito.Anche la dichiarazione del primo cittadino che il campo e di riflesso il calcio a Sorrento e' un' interesse per pochi, non ci stupisce e la foto in alto descrive esattamente il livello di passione attuale per i colori rossoneri e senza alcuna polemica scriviamo questo. A Noi di solosorrento.it ci piace trasferire negli occhi di chi ci legge emozioni e bei momenti, l'immagine che vedete sopra dimenticatela e se anche tu eri presente in queste tre foto che sotto abbiamo pubblicato allora domenica torna a stare vicino alla maglia rossonera. Il primo segnale, la prima risposta deve partire dai tifosi.

Leggi tutto...
 
Ricerca

Ricerca personalizzata
CLASSIFICA
CLASSIFICA
Squadra Punti
Torrecuso 32
Akragas 29
Rende 26
Agropoli
25
Frattese 23
Hinterreggio 22
Leonfortese 22
Marcianise 22
Neapolis 22
Battipagliese
19
Due Torri
18
Roccella 17
SORRENTO 16
Tiger Brolo
13
Noto
11
N. Gioiese 11
Montalto
10
Orlandina 7
GIORNATA
14° giornata 7 DICEMBRE 2014
Frattese Due Torri
2-1
Hinterreggio Montalto
3-1
Marcianise N. Gioiese
0-0
Noto Neapolis 0-1
Orlandina
Akragas 0-5
Rende Agropoli 1-0
Roccella Battipagliese 1-0
Tiger Brolo Leonfortese 0-3
Torrecuso SORRENTO 4-2
Syndication